Itinerari di Evus

Tra gli itinerari proposti in questa sezione del sito, molti sono quelli che si legano agli articoli e alle ricerche di Evus. Ma può anche capitare che siano i nostri lettori a suggerirci percorsi tematici o itinerari inediti da pubblicare sulle nostre pagine.
Ciò che ci prefiggiamo è offrire proposte alternative ai soliti itinerari turistici, focalizzando l’attenzione su monumenti e opere d’arte meno conosciuti, su eventi folklorici poco noti, su centri minori e percorsi turistici meno battuti, su scavi archeologici e piccoli musei dimenticati…
Le nostre proposte itineranti nascono con l’intento di promuovere il ricchissimo patrimonio storico, archeologico, artistico e culturale del nostro paese, un patrimonio a volte trascurato e non adeguatamente valorizzato, un patrimonio inestimabile che appartiene a tutti noi e che noi tutti dobbiamo difendere.

N.B. Su richiesta Evus offre anche consulenze personalizzate per l’ideazione e la messa a punto di specifici progetti territoriali, sia turistici che culturali. Il team di Evus vanta infatti una lunga esperienza nel campo della progettazione e realizzazione di eventi turistici e culturali a tema, studiati specificamente in base alle esigenze del committente.
Gli interessati possono inoltrare la propria richiesta all’indirizzo info@evus.it


“Ver sacrum” sul sarcofago etrusco

ago 9th, 2018 | scritto da
“Ver sacrum” sul sarcofago etrusco

Oggi vi voglio accompagnare nel museo archeologico nazionale di Perugia per ammirare uno dei reperti più affascinanti della sua collezione etrusca: il Sarcofago dello Sperandio. Si tratta di un cassone in pietra fetida, tipica pietra calcarea dell’area chiusina. Il nome Sperandio gli deriva dalla via in cui si trovava la necropoli etrusca in cui il […]



San Gilio, il vero nome di Sant’Egidio

ago 8th, 2018 | scritto da
San Gilio, il vero nome di Sant’Egidio

La Galleria delle Carte Geografiche si trova nei Musei Vaticani, lungo l’itinerario che conduce alla Cappella Sistina. Si tratta di un percorso di centoventi metri, lungo il quale alle pareti si possono ammirare le dettagliate rappresentazioni cartografiche delle varie regioni d’Italia, realizzate tra il 1581 e il 1583 per il pontefice Gregorio XIII da Ignazio Danti […]



Quando Perugia guardava ad Oriente

mag 22nd, 2018 | scritto da
Quando Perugia guardava ad Oriente

Poche sono le fonti che ci parlano della Perugia di età alto medievale. Sappiamo che in quei secoli la sua organizzazione politica e amministrativa era strettamente legata a quella dell’Esarcato. Fatta eccezione per brevi periodi, il territorio di Perugia rimase infatti costantemente sotto l’influenza dell’Impero Romano d’Oriente. Per saperne di più su questo affascinante, eppure […]



A Fabriano il Natale in simboli

dic 21st, 2017 | scritto da
A Fabriano il Natale in simboli

Nell’ambito della ricca programmazione culturale e ricreativa, proposta quest’anno in occasione delle fesività natalizie dal Comune di Fabriano, anche due visite guidate a tema si terranno nella Pinacoteca “Bruno Molajoli”. I due appuntamenti, il primo in programma il 26 dicembre alle ore 17.00, e il secondo il 6 gennaio alla stessa ora, proporranno ai visitatori […]



Il Pozzo e la Fontana. Alla scoperta della Perugia di origine etrusco italica.

ago 16th, 2017 | scritto da

Una passeggiata guidata nel centro storico di Perugia, animata da un personaggio in costume etrusco, per riscoprire con occhi nuovi le antiche “vie delle acque” dell’antica città di origine etrusco italica. L’ itinerario organizzato da EVUS (www.evus.it), nell’ambito della manifestazione “Velimna. Gli Etruschi del fiume”, sarà guidato da Antonella Bazzoli, ricercatrice indipendente e guida turistica […]



La sirena a due code della necropoli di Sovana

lug 10th, 2017 | scritto da
La sirena a due code della necropoli di Sovana

Nel mio ritornare a Sovana mi sono soffermata sull’immagine emblematica che affiora qua e là, sulle tombe, della “sirena bicaudata” (a doppia coda aperta). E, nel percorrere i sentieri scoscesi della Necropoli rupestre, la sirena emerge spesso, per ricordare un’antica melodia… che narra di energie della dea della Terra, di un femminino primigenio. E alla […]



Le Vie Cave: luoghi dell’anima

giu 6th, 2016 | scritto da
Le Vie Cave: luoghi dell’anima

Le Vie Cave erano dei camminamenti tagliati all’interno della roccia tufacea. Lunghi e stretti corridoi, profondi e insinuanti meandri. Queste “Tagliate”, antiche vie di comunicazione etrusche, furono però usate fino ai recenti anni ’50 dalle persone del posto che raggiungevano con l’asino i loro appezzamenti di terra coltivata, tra Pitigliano e Sovana. Le Vie Cave […]



Maggio lucano: l’abbattimento della “cima”

mag 2nd, 2016 | scritto da
Maggio lucano: l’abbattimento della “cima”

Parto da San Costantino Albanese per Accettura, attraversando una Basilicata molto diversa dalla quella che abitualmente frequento: le fiumare, i calanchi, gli arbusti bassi, il sole che brucia, anche la mattina presto, le colline pressoché deserte di case e di gente, i pochi alberi a memoria delle foreste che furono. Osservo questa terra che sembra […]



Arte medievale sulla via per l’Oriente

gen 2nd, 2016 | scritto da
Arte medievale sulla via per l’Oriente

Nella campagna brindisina, a pochi chilometri dalla città, sorge uno dei monumenti più interessanti e rappresentativi dell’arte medievale pugliese, la chiesa di Santa Maria del Casale, dai caratteri architettonici originali che gli derivano dall’ apparire una sorta di sintesi tra il linguaggio romanico e quello gotico. L’edificio venne  edificato tra il 1300 ed il 1310 […]



L’affascinante complesso della Trinità a Venosa

mag 16th, 2014 | scritto da
L’affascinante complesso della Trinità a Venosa

Sorprende come una piccola città della Basilicata come Venosa possieda un così vasto complesso religioso, dal suggestivo effetto scenografico, la cui storia si dipana attraverso i secoli, dall’età repubblicana romana al medioevo. Di questo monumento vorrei parlarvi anche se farlo in maniera sintetica è alquanto difficile, data l’articolazione delle costruzioni. Il complesso sorge in prossimità […]