Scoperte di Evus

Rileggere la storia e provare ad interpretare un avvenimento passato. Tentare di comprendere il comportamento e il profilo psicologico di un personaggio storico. Analizzare un simbolo, o un singolo dettaglio di un’opera d’arte. Scoprire aspetti inediti del nostro passato, sfogliando documenti d’archivio, osservando reperti e iscrizioni, confrontando opere e manufatti, studiando e verificando risultati di scavi e ricerche.
Tutto questo presuppone una mente aperta e curiosa, ma soprattutto presuppone un atteggiamento cauto e paziente, disponibile al confronto e se necessario anche alle critiche, disponibile insomma a mettersi continuamente in discussione.
I risultati di indagini che avranno rispettato questo approccio metodologico, libero da preconcetti e da dogmi e soprattuttto aperto a sempre nuove e sorprendenti verità, verranno ospitati nella categoria “Scoperte di Evus”, all’interno della sezione “Il Terzo Occhio”.


Il mistero del capitello di Spoleto

gen 14th, 2019 | scritto da
Il mistero del capitello di Spoleto

Una tra le più interessanti chiese romaniche dell’Umbria si trova a Spoleto, sulle pendici del colle Ciciano. Si tratta della chiesa di San Ponziano, la cui cripta originale è caratterizzata da cinque absidi e tre piccole navate. Al suo interno si possono ammirare affreschi del XIV e XV secolo, oltre ad epigrafi e graffiti lasciati dai pellegrini. Interessante è anche […]



Invocazione magica all’arcangelo Michele

gen 7th, 2019 | scritto da
Invocazione magica all’arcangelo Michele

Oggi vi voglio parlare di un’enigmatica iscrizione di età medievale che ha dato adito a varie ipotesi e a diverse interpretazioni. Due esemplari della misteriosa epigrafe si trovano presso la collegiata di San Cristoforo, a Barga, in provincia di Lucca. Altre tre si trovano invece a Pisa, ed una quarta a Pistoia. Sono stati diversi […]



Meretrici e lavatrici di capeta

gen 7th, 2019 | scritto da
Meretrici e lavatrici di capeta

Con il termine lavatrice di capeta si indicava, in età comunale, quella che oggi definiremmo una parrucchiera per signori. Un mestiere di tutto rispetto, che tuttavia non era ben visto nella società di età medievale. Dall’analisi di un articolo dello Statuto del Comune del Popolo di Perugia si evince chiaramente che prendersi cura delle capigliature dei signori uomini […]



Una scultura di Federico II ad Assisi

dic 1st, 2018 | scritto da
Una scultura di Federico II ad Assisi

Il monumento noto come «sepolcro di Giovanni di Brienne»  si trova nel transetto d’ingresso della Chiesa inferiore di San Francesco in Assisi. Ritenuto dai più la tomba di Giovanni di Brienne, potrebbe trattarsi invece di un cenotafio, eretto ad Assisi in memoria della figlia di Giovanni, la regina di Gerusalemme Isabella di Brienne, i cui resti riposano […]



Isabella, regina e moglie di Federico II

dic 1st, 2018 | scritto da
Isabella, regina e moglie di Federico II

Molte delle unioni matrimoniali nel medioevo venivano architettate per ragioni di opportunismo politico, di convenienza economica e di ascesa sociale. L’amore passionale, l’attrazione fisica e il libero consenso degli sposi, non erano fattori prioritari nel contrarre un matrimonio. L’unione tra uomo e donna era innanzi tutto un’alleanza tra famiglie e, in secondo luogo, un’istituzione volta a garantire […]



Maddalena a Bominaco. I due corpi che diventano uno.

nov 19th, 2018 | scritto da
Maddalena a Bominaco. I due corpi che diventano uno.

A Bominaco, già antico monastero benedettino situato a circa trenta chilometri da L’Aquila, si trova l’oratorio di San Pellegrino, un bellissimo edificio medievale al cui interno sono conservati interessantissimi cicli di affreschi, tra cui un originalissimo ciclo della Passione di Cristo. Si tratta di affreschi caratterizzati da uno stile ancora bizantineggiante, ma anche dotati di […]



Ecate, fonte d’acqua dell’anima cosmica

nov 16th, 2018 | scritto da
Ecate, fonte d’acqua dell’anima cosmica

Come riferisce Esiodo, la dea Ecate estendeva il proprio potere sulla terra, sulle scintillanti acque del mare e nel cielo stellato (Esiodo, Teogonia, 411,452). L’ aspetto triforme della dea viene invece spiegato da Ovidio con queste parole: “Vedi i volti di Ecate orientati in tre direzioni, affiché possa sorvegliare gli incroci a tre vie” (Fasti, […]



Spoleto romanica: i rilievi di San Pietro

nov 12th, 2018 | scritto da
Spoleto romanica: i rilievi di San Pietro

La chiesa medievale intitolata all’apostolo Pietro s’ incontra a sud di Spoleto, lasciando la via Flaminia e incamminandosi in direzione di Monteluco. Una scenografica scalinata conduce davanti alla straordinaria facciata romanica di San Pietro, caratterizzata da fantastici rilievi, bestiari e simboli del XII secolo! Nulla resta invece della costruzione precedente, che sappiamo essere stata realizzata nel V […]



Erec et Enide. La dama con lo sparviero.

nov 11th, 2018 | scritto da
Erec et Enide. La dama con lo sparviero.

Il romanzo cavalleresco “Erec et Enide” fu scritto da Chretien de Troyes tra il 1160 e il 1172, quando il poeta e scrittore francese viveva a Troyes  alla corte della contessa Marie de Champagne, figlia di Eleonora d’Aquitania. Ripercorriamo la vicenda che vede protagonisti il prode cavaliere Erec, figlio di Lac, e la bellissima figlia […]



Storie perdute, storie svelate.

nov 8th, 2018 | scritto da
Storie perdute, storie svelate.

Evus. La storia svelata. Mi piace l’etimologia del verbo svelare: esso indica l’azione contraria di mettere un velo, e in tal senso assume il significato di palesare, cioè liberare qualcosa, o qualcuno, dal velo che prima lo ricopriva. Rivelare ha un significato molto simile, derivando da “re” […]