Una scultura di Federico II ad Assisi?

Nel sepolcro monumentale che si trova nella chiesa inferiore di Assisi, una scultura rappresenta un sovrano seduto su un leone ruggente. La sua posizione è alquanto bizzarra: il re tiene una gamba accavallata sull’altra, in una postura scomposta, evidentemente simbolica.
Da questo curioso dettaglio è cominciata diversi anni fa la mia indagine storica ed iconografica, che mi ha portata infine ad ipotizzare che la scultura rappresenti Federico II Hohenstaufen, imperatore cristiano, re di Sicilia e re di Gerusalemme.

Leggi tutto

“Maddalena, non mi toccare”

Maddalena fu testimone oculare della resurrezione di Cristo e da lui fu scelta come messaggera per annunciare agli altri il miracolo dell’ “ottavo giorno”! Di Maria Maddalena i quattro vangeli sinottici parlano in modo frammentario e confuso. Tre sembrano le figure femminili che si riferiscono a le: la prima è Maria di Betania, sorella di Marta e di Lazzaro.; la seconda è Maria di Magdala, dalla quale Gesù avrebbe scacciato i sette demoni, la terza è la peccatrice anonima che in casa di Simone unse i piedi di Cristo con olio di nardo…

Leggi tutto

Sole e luna. Maddalena, la discepola prediletta.

Oggi vorrei parlare in particolare di due di questi affreschi, che hanno colpito la mia attenzione per il forte simbolismo e la struggente bellezza delle figure che vi sono rappresentate.
Si tratta dei due episodi della “Deposizione di Cristo dalla Croce” e della “Deposizione di Cristo al Sepolcro”.
In entrambe le scene Maria madre e Giovanni evangelista sono posti ai lati di Gesù, mentre al centro troviamo la figura di Maria Maddalena, vestita con una tunica rossa e dal capo velato.

Leggi tutto