Grandangolo

Il messaggio di salvezza nella rosa dei venti

mag 4th, 2020 | scritto da
Il messaggio di salvezza nella rosa dei venti

Il tempio di Sant’Angelo, intitolato all’arcangelo Michele e realizzato nell’alto medioevo da alti funzionari della corte esarcale, s’incontra a settentrione di Perugia lungo l’antico tracciato della via Amerina. La chiesa, progettata in origine a pianta circolare impostata su croce greca, è perfettamente orientata secondo i punti cardinali e si caratterizza al suo interno per il bellissimo […]



Maggio, il mese dell’amor cortese.

apr 29th, 2020 | scritto da

Giovanni e Nicola Pisano dovevano avere bene in mente i romanzi d’ amor cortese di Chretien de Troyes, quando nel 1278 scolpirono a rilievo le due formelle del mese di maggio sulla Fontana Maggiore di Perugia. Tra i soggetti del ciclo dei mesi presenti nella vasca inferiore  c’è anche la personificazione allegorica del mese di maggio, rappresentata […]



Erec et Enide. La dama con lo sparviero.

apr 29th, 2020 | scritto da
Erec et Enide. La dama con lo sparviero.

Il romanzo cavalleresco “Erec et Enide” fu scritto da Chretien de Troyes tra il 1160 e il 1172, quando il poeta francese viveva a Troyes, presso la corte della contessa Marie de Champagne, figlia di Eleonora d’Aquitania. Ripercorriamo la vicenda che vede protagonisti del racconto il prode Erec, cavaliere figlio di Lac, e la bellissima […]



Festa delle donne alle calende di Marzo

feb 28th, 2020 | scritto da
Festa delle donne alle calende di Marzo

Può sembrare strano che nel calendario dell’antica Roma, il primo giorno di Marzo (che nel calendario romuleo corrispondeva al capodanno) anziché essere dedicato al dio Marte, lo era a sua madre Giunone Lucina, la dea che proteggeva le donne sposate e le partorienti! Eppure Romolo, figlio di Marte, aveva chiamato “Martius”  il primo mese dell’anno proprio per onorare suo padre, il dio […]



Il cavaspina sotto il segno dei pesci

gen 28th, 2020 | scritto da
Il cavaspina sotto il segno dei pesci

Nel calendario di Roma antica Dicembre era il decimo e ultimo mese dell’anno, come testimonia lo stesso termine latino December la cui radice è decem, ovvero dieci. A quel tempo Gennaio e Febbraio non rappresentavano ancora i primi due mesi dell’anno, ma segnavano piuttosto un periodo di passaggio, un intervallo temporale tra il vecchio e […]



Il mistero del capitello di Spoleto

gen 14th, 2020 | scritto da
Il mistero del capitello di Spoleto

 Una tra le più interessanti chiese romaniche dell’Umbria si trova a Spoleto, sulle pendici del colle Ciciano. Si tratta della chiesa di San Ponziano, la cui cripta originale è caratterizzata da cinque absidi e tre piccole navate. Al suo interno si possono ammirare affreschi del XIV e XV secolo, tra cui un bellissimo Michele Arcangelo trecentesco, oltre ad […]



I tre sacchi di San Nicola, simboli del solstizio invernale

dic 3rd, 2019 | scritto da
I tre sacchi di San Nicola, simboli del solstizio invernale

Babbo Natale , il vecchio  con il suo vestito rosso, la barba e i capelli bianchi, la slitta trainata da renne volanti,  è realmente esistito o è soltanto un’invenzione? Il personaggio leggendario di Papà Noel nacque in realtà nel 1822 dalla penna di Clement Clarke Moore, autore del magico racconto dal titolo “A visit from St. […]



La scoperta dell’angelo della Ghea

ott 18th, 2019 | scritto da
La scoperta dell’angelo della Ghea

Il santuario della Madonna della Neve, meglio conosciuto come chiesa della Madonna della Ghea, si trova a pochi chilometri  dall’antica via Flaminia, in prossimità dall’attuale centro abitato di Purello, piccola frazione del comune di Fossato di Vico, il cui nome antico era Villa Sant’Apollinare. Poco frequentato durante l’anno, il santuario mariano si riempie improvvisamente di visitatori ogni 5 di agosto, giorno della tradizionale […]



Il corteo del Cristo morto nella Gubbio medievale

apr 6th, 2019 | scritto da
Il corteo del Cristo morto nella Gubbio medievale

Le Sacre Rappresentazioni del Cristo Morto sono tradizioni folkloriche e religiose di origine medievale che si tengono ancora oggi in diverse città d’Italia durante la festa cristiana del Venerdì Santo. Si tratta solitamente di cortei funebri, animati da figuranti in costume che recano i simboli della Passione di Cristo e che interpretano ruoli teatrali, un tempo riservati a […]



Veronica, Berenice e la Vera Icona.

mar 28th, 2019 | scritto da
Veronica, Berenice e la Vera Icona.

Secondo una tradizione apocrifa Veronica sarebbe il nome della pia donna che con un panno di lino asciugò il volto insanguinato di Gesù, andandogli incontro mentre saliva al Calvario con la croce sulla spalla e la corona di spine sul capo. Una figura femminile compassionevole e coraggiosa, ricordata ancora oggi nella sesta stazione della via crucis, ma il cui nome stranamente non è presente nei quattro […]